Ameglia2020-04-29T21:40:35+02:00

Ameglia

Ameglia è un comune della provincia di La Spezia,  situato in Val di Magra, quasi al confine con la Toscana. Entrato di diritto nelle bellezze del Levante Ligure grazie ai paesaggi sia collinari che pianeggianti, sviluppatisi assieme ad ampie zone fluviali e tranquille aree costiere, il borgo è cresciuto attorno al suo castello e ad una torre circolare, cinto da una natura rigogliosa e aggrappato in cima a un colle, con il promontorio di Caprione a proteggergli le spalle.

Guardando in basso, alla valle, Ameglia si affaccia sull’ultimo tratto della sponda destra del fiume Magra, e conseguentemente sull’approdo di Bocca di Magra, famoso tra i diportisti.

Dove i monti incontrano il mare, in un’area di pochi chilometri quadrati ci si imbatte in spiagge sabbiose ad est e in falesie a strapiombo sul mare ad ovest, casa di quel luogo di pace chiamato Punta Bianca. Il comune è costituito da quattro frazioni, per l’appunto Bocca di Magra, Cafaggio, Fiumaretta e Montemarcello.

Montemarcello, in particolare, è patria d’elezione per gli amanti delle atmosfere medievali, stupisce e vi spingerà a tornare a visitarla, nel tempo, paesino fortificato di antica origine romana rimasto come fermo immagine di un XV secolo ancora inviolato. Bocca di Magra, invece, è la zona più fruibile, si trova sul fiume ed ai piedi di Ameglia, ed è famosa per essere divenuta, alla fine degli anni cinquanta, ritrovo estivo di intellettuali e scrittori, quali Marguerite Duras, Albe Steiner ed Italo Calvino.

Subito di fronte c’è Fiumaretta, graziosa località balneare entro la quale  scopriamo le spiagge, destinazione ultima degli amanti del windsurf.

Cafaggio, in posizione intermedia, conserva tracce di un’antica necropoli risalente all’età del ferro e, infine, fatto il giro si torna a Montemarcello, nel cuore del Caprione. Ameglia confina a nord e ad est con il comune di Sarzana, a sud con il mar Ligure e ad ovest con Lerici.

L’intero territorio comunale è compreso nel Parco naturale regionale di Montemarcello-Magra.

Il centro storico di Ameglia si può girare a piedi per intero, e ci troviamo la Pieve dei Santi Vincenzo e Pasquale ed il settecentesco Oratorio di N.S. Assunta. Visita obbligata al castello, importante possedimento vescovile ottimamente conservato, fino a pochi anni fa sede del municipio cittadino.

Fuori dal paese, Bocca di Magra e Fiumaretta, direttamente sulla riva del fiume, contendono il primato a borghi come le Cinque Terre in quanto a offerta turistica; la prima, inoltre, è dotata di  diverse darsene per la nautica da diporto e servizi di charter nautico.

Montemarcello è raggiungibile da Ameglia anche in bicicletta, collocato in zona più collinare. Se Ameglia non lesina sull’effetto scenico, a Montemarcello l’eco delle gesta medievali da emulare è ancora più marcato: non a caso, ha ottenuto nel 2007 l’ambito riconoscimento di essere uno dei borghi più belli d’Italia. Luogo di ritrovo ideale nella frazione, che richiama quasi un castrum romano, è  Piazza XIII Dicembre, animata da concerti e attività ricreative nella stagione estiva.

Un po’ di Storia

Ameglia mostra con orgoglio le sue origini di antico borgo medievale, tipico della Val di Magra. La sua storia, tuttavia, è antichissima, e si fa risalire al IV secolo a.C.; a testimonianza del fatto una necropoli e gli oggetti ritrovati stanno ad indicare che il centro rappresentava un’importante via di traffici, da e per il mare come verso i valichi delle Apuane.

LEGGI DI PIU’

Natura

Tutto il territorio del comune di Ameglia è parte integrante del Parco Naturale Regionale di Montemarcello – Magra, nato nel 1995 dall’unione del Parco Fluviale della Magra, operante dal 1982, con l’Area Protetta di Montemarcello, istituita nel 1985, ed è caratterizzato da una notevole varietà di ambienti.

LEGGI DI PIU’

Luoghi d’Interesse

Da visitare ad Ameglia, nel centro del paese, vi aspetta la Pieve dei Santi Vincenzo e Anastasio. La chiesa, che come abbiamo già visto è situata proprio nel centro storico, venne edificata nel XV secolo sulle fondamenta di una preesistente più antica.

LEGGI DI PIU’

Ricettività, turismo ed eventi

Domenica 15 Maggio si festeggia il patrono di Fiumaretta Sant’ Isidoro, con mercatino e animazione. San Pasquale, il patrono di Ameglia, si festeggia invece il 17 maggio. Escursioni guidate nel Golfo dei Poeti vengono eseguite dalle locali associazioni di trekking o dalla pro loco.

LEGGI DI PIU’

Cucina

Come da tradizione, la cucina in questa zona è rimasta, negli anni, semplice e genuina, distinta dall’uso di ingredienti poveri, spesso di riciclo, ma non per questo meno appetitosi. Le erbe aromatiche e l’olio d’oliva sono il condimento principale, e la presenza di carni rosse viene sostituita dal pesce, fresco e di giornata.

LEGGI DI PIU’

Il mercato Immobiliare

Il territorio del comune di Ameglia è situato in Val di Magra al confine tra Liguria e Toscana ed è costituito, oltre al capoluogo ed il suo centro storico, dalle località di Bocca di Magra, Fiumaretta, e ultimo, ma non per importanza, il caratteristico borgo di Montemarcello, tutti luoghi differenti tra loro ed affascinanti.

LEGGI DI PIU’

ARCHIVIO RIVISTE

Edizione 2019

Edizione 2018

Edizione 2017

Loading